YOGA IN GRAVIDANZA

Close-up of pregnant woman meditating while sitting in lotus position. (Thinkstock)

YOGA IN GRAVIDANZA

YOGA IN GRAVIDANZA:

Se avete davvero capito

cos’è il lasciarsi andare, l’abbandono

se tutto il vostro corpo è aperto, libero, disteso

e particolarmente la bocca, la gola, le mani, gli occhi

allora non dovete proprio fare niente.

Se non lasciar fare, lasciar nascere il bambino.

Basta non fare più opposizione,

non spaventarsi, né irritarsi della forza,

della frenesia che il bambino mette a voler nascere.

Infine, supremo sacrificio, abnegazione totale,

bisogna dire dentro di sé: SI, LASCIAMI.

La vita, la tua vita è là, davanti a te.

PRENDILA.”

(F.Leboyer)

  IL CORSO SI SVOLGE IL GIOVEDI’ POMERIGGIO DALLE 16.00 ALLE ORE 17.30

al raggiungimento di 5 partecipanti. PRESSO LA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE

Andiamo prima di tutto a vedere uno per uno tutti i motivi per cui praticare yoga durante il periodo prenatale fa bene.

  • Aumento della forza: naturalmente man mano che si va avanti con la gravidanza il peso da sopportare è sempre maggiore e nessuna donna è abituata a questo carico improvviso. Se nei primi mesi non si sente troppo la differenza, con il passare del tempo le gambe sono sempre più stanche e insorgono i primi mal di schiena, sopratutto nella zona lombare.
    Grazie allo yoga puoi lavorare rafforzando tutte le zone del corpo che ti possono aiutare a sostenere meglio il feto, come le gambe, e tutti muscoli della bassa schiena che sono fondamentali per bilanciare lo spostamento del peso.
  • Aumento dell’equilibrio: una diretta conseguenza del rafforzamento di queste zone è un aumento dell’equilibrio che è fondamentale per far si che possa continuare la tua vita quotidiana nel migliore dei modi.
  • Tensioni muscolari e dolori scompaiono: il corpo, non essendo abituato a questa fase, reagisce a suo modo e sfortunatamente cominciano a farsi sentire molti dolori, sopratutto nella schiena, nel collo, nelle spalle e nei fianchi. Grazie al rafforzamento di molti muscoli e alla rilassante respirazione dello yoga molte di queste tensioni possono essere alleviate o addirittura scomparire del tutto.
  • Stress e preoccupazioni si riducono: è del tutto normale che in questo periodo sei stressata e leggermente preoccupata. In parte tutto questo è dovuto anche alla maggiore quantità di ormoni che circolano nel sangue. La respirazione yogica in questo caso può aiutare enormemente a calmarti, a ridurre lostress ed anche tutte le preoccupazioni del periodo prenatale.
  • Miglioramento dell’apparato cardio-circolatorio: molti dei disturbi che colpiscono le donne durante la gravidanza sono dovuti al fatto che improvvisamente sia il sistema circolatorio che quello respiratorio devono lavorare il doppio. Per attenuare tutti questi disturbi si può ricorrere nuovamente alla respirazione consapevole e profonda dello yoga, grazie alla quale entrambi i sistemi sono stimolati e lavorano più efficientemente.
  • Rafforzamento della colonna vertebrale: una delle strutture maggiormente colpite durante la gravidanza è sicuramente la spina dorsale e spesso il mal di schiena si fa sentire. Lo yoga è un tocca sana per i dolori lungo la colonna vertebrale e grazie a posizioni specifiche potrai rafforzare i muscoli della schiena per controbilanciare efficacemente il peso della pancia.
  • Miglioramento dell’apparato digestivo: spesso durante la prima fase della gestazione si presenta la tanto fastidiosa nausea, mentre nella seconda, normalmente questa lascia il posto alla stitichezza. Anche in questo caso lo yoga può aiutare notevolmente le future mamme con la riduzione di questi sintomi.
  • Infine è anche un modo per iniziare ad essere leggermente più spirituali e sentirsi parte di qualcosa di più grande :-).

“Il parto è la più profonda iniziazione alla spiritualità che una donna possa avere”.